Judith Gautier

scrittrice francese

Judith Gautier (1845 – 1917), scrittrice francese.

Judith Gautier (1880 circa)

Citazioni su Judith GautierModifica

  • Judith Gautier è una scrittrice della migliore tradizione francese e d'un ingegno più misurato e più classico che suo padre [Théophile], del quale non ha la fantasia un po' troppo brillante che riveste tutti i soggetti trattati da lui. Essa, la figlia, ha la saggezza e la bella condotta d'uno stile sempre ben appropriato, senz'infiorature, ai soggetti che presenta ed ai romanzi che racconta. (Jean de Gourmont)
  • La signora Judith Gautier, figlia di Théophile Gautier, non è una letterata; s'accontenta d'essere una scrittrice di molto talento e sdegnosa del successo. Scrive per istinto, per suo diletto, come i rosai producono le rose; perciò l'opere sue non hanno la voga e la fama che si meriterebbero. Scrive sotto l'impulso dell’ispirazione che la pervade, e per esprimere le sue idee, le sue imagini ed i suoi sogni possiede una lingua chiara come l'acqua di roccia. (Jean de Gourmont)
  • Quando, nel 1867 col Livre de Jade e nel 1869 col Dragon impérial la figlia maggiore di Théophile Gautier[1] esordì nella letteratura, ci fu un momento di sorpresa e quasi di rivolta. Non si voleva credere che quella prosa sì originale e sì sdegnosamente impersonale fosse opera esclusiva d'una donna. V'era il fare del Gautier, ma ancora più puro, più ironico e più dolce, e l'autrice, maritata alla vigilia, non aveva ancora vent'anni. (Remy de Gourmont)

NoteModifica

  1. Nel testo "Gauthier".

Altri progettiModifica