Apri il menu principale

Joseph Caillaux

politico francese
Joseph Caillaux

Joseph-Marie Auguste Caillaux (1863 – 1944), politico francese.

Citazioni su Joseph CaillauxModifica

  • Alla Germania vittoriosa converrebbe una Russia nihilista, un'Inghilterra labourista, una Francia in mano di Caillaux e dei suoi simili (pensate bene: se i tedeschi fossero entrati a Parigi avrebbe sentito Caillaux il bisogno di fare una gita in America?). (Giuseppe Antonio Borgese)
  • Il più dibattuto problema economico del [primo] dopoguerra fu quello della moneta e della finanza. Prima della guerra Caillaux aveva proposto una modica imposta sul reddito: innovazione sensazionale per la Francia repubblicana. La proposta naufragò e la Francia dovette sperimentare tre anni guerra prima che si giungesse [nel 1917] ad istituire questo metodo di pagamento delle spese sostenute per la guerra che la maggior parte degli altri paesi avevano da tempo considerato ovvio. (David Thomson)
  • Uscita vittoriosa da una guerra tremenda, la Francia non può perdonare a coloro, che furono contrari ad una politica, che trovò nella guerra l'inevitabile soluzione. Condannando Caillaux, assolve se stessa. Si persuade di non aver errato. Gli stati sono come la Chiesa: pretendono ad una infallibilità, che si alimenta di vittime innocenti. Dal punto di vista giuridico la condanna di Caillaux è assurda; ma da quello politico la sua assoluzione era impensabile. In questa insanabile contraddizione l'individuo non poteva non essere sacrificato. (Mario Missiroli)

Altri progettiModifica