Jean-Honoré Fragonard

pittore francese

Jean-Honoré Fragonard (1732 – 1806), pittore francese.

Jean-Honoré Fragonard: Autoritratto

Citazioni su Jean-Honoré FragonardModifica

  • E finalmente appare l'artista improvvisatore tra gli improvvisatori, l'autore degli schizzi più brillanti che vi siano mai stati, il maestro del bozzetto che basta a sé stesso, pel quale la natura non è più che un motivo alle variazioni del pennello: Fragonard. (Charles Moreau-Vauthier)
  • Fragonard arriva dove nessuno era arrivato: ad improvvisare e a vantarsene. Sulle sue tele si trova scritto da lui: "Fragò l'ha dipinta in un'ora". Arrivò fino a dichiarare sguaiatamente: "Io, dipingerei col mio...!" (Charles Moreau-Vauthier)
  • Padrone com'era dell'effetto e della luce, Fragonard aveva le qualità più necessarie a un decoratore, ed era ricercatissimo dai ricchi signori che facevano ornare sontuosamente le sale dei loro palazzi; era divenuto il pittore alla moda la fortuna gli sorrideva. Ma egli non si curò mai dei guadagni e della gloria, felice di fare dell'arte per suo godimento, lasciando alla moglie la cura degli affari, vivendo tra i suoi sogni dorati. (Antonio Muñoz)
  • Tutti questi effetti di luce, questi contrasti tra il candore della biancheria e la nudità rosea delle carni, Fragonard li ottiene con una leggerezza di tocco che non sembra uscita da un pennello ma da una mano di fata. Tutto è ondeggiante come nuvola, velato come un sogno; certe pose troppo veristiche, certi nudi troppo intimi, perdono tutto ciò che potrebbero avere di indecente per quella maniera vaga con cui il pittore li rende; le sue donne anche nelle pose più voluttuosamente umane hanno qualche cosa che le avvicina al cielo. Pare che le figure nelle tele di Frago temano di mostrarsi quali sono, nette e precise; c'è in loro un fremito, un palpito, un tremolìo, un'ondulazione che leggermente le attenuano; anche nelle opere più finite sembra di stare innanzi a un abbozzo; tutto è indeciso e misterioso; le belle Veneri si celano dietro un velo di incenso; gli amanti si scambiano un bacio furtivo silenziosamente, o passano abbracciati pei campi, camminando in punta di piedi. (Antonio Muñoz)

Altri progettiModifica