Influenza

malattia infettiva causata da virus a RNA

Citazioni sull'influenza.

  • La prossima volta che un amico ha una cosiddetta «influenza» – quella che la gente a volte chiama erroneamente «influenza intestinale» – fagli qualche domanda. Era una di quelle «influenze di un giorno» che se ne vanno in fretta come sono venute: vomito e diarrea e poi tutto a posto? La diagnosi non è proprio così semplice, ma se la risposta alla domanda è sì, è probabile che il tuo amico non abbia avuto affatto un'influenza, ma rientri nei settantasei milioni di casi di malattie di origine alimentare che il cdc stima ci siano ogni anno negli Stati Uniti. Più che «prendersi qualcosa», il tuo amico ha mangiato qualcosa. E con ogni probabilità, quel qualcosa proveniva dalla filiera industriale della carne. (Jonathan Safran Foer)
  • Lo sbaglio è stato di dichiarare morte le grandi malattie. Mi viene in mente un inglese che dieci anni fa disse che l'influenza era l'ultima delle malattie epidemiche. (Robert Gallo)
  • Ogni anno abbiamo un vaccino diverso contro il virus dell'influenza. Un vaccino che funziona oggi contro un virus specifico o contro un ceppo virale non è detto che funzionerà il prossimo anno. Il motivo è semplice: si chiama estrema variabilità. Quando un virus della comune influenza si replica, riproducendo se stesso, va spesso incontro ad alcune mutazioni a variazioni della sua struttura genetica. In altri termini cambia e ci obbliga spesso a trovare un nuovo vaccino. (Robert Gallo)
Il virus influenzale H1N1

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica