Houston

città statunitense

Citazioni su Houston.

Veduta notturna del centro di Houston

CitazioniModifica

Vittorio ZucconiModifica

  • La città aveva tutto: il nome altisonante ed eroico, preso da Sam Houston, il Garibaldi dell'indipendenza texana. Aveva il clima, fra tropicale e temperato sul balcone del golfo del Messico, la posizione strategica che già aveva colpito a metà del Cinquecento Cabeza de Vaca, il primo viaggiatore spagnolo. Poi l'acqua, la terra, il sole, lo spazio agricolo e addirittura lo spazio extraterrestre spalancato dalla Nasa portata qui da Lyndon Johnson. E, appena sotto la crosticina friabile del suolo sabbioso, petrolio a barili, a fiumi, i più grandi giacimenti americani.
  • Houston era la terra promessa, la città di latte, miele e dollari verso la quale si rovesciavano gli ambiziosi, i malati, gli irrequieti di tutta una nazione e dal mondo. A Houston, la più grande metropoli del Texas, il sognatore poteva ricomporsi con l'affarista, e il ragazzo del cinema di periferia alla ricerca di emozioni poteva fare finalmente la pace con l'adulto in caccia di fortuna.
  • «Se Dio avesse voluto creare una città, avrebbe creato Houston», proclamava un predicatore evangelista a metà degli anni Settanta, e se vi sembra un po' esagerato si capisce subito che non siete texani.

Altri progettiModifica