Giuseppe Sala (politico)

politico, dirigente d'azienda e dirigente pubblico italiano

Giuseppe Sala (1958 – vivente), dirigente d'azienda e politico italiano.

Giuseppe Sala nel 2016

Citazioni di Giuseppe SalaModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Abbiamo emesso poco più di 21 milioni di biglietti per questa esposizione universale. I numeri non dicono tutto. Dicono che abbiamo fatto un buon lavoro, tutti insieme. Ringrazio tutti quelli che hanno lavorato con spirito di unità. Oggi ci accomuna non un senso di vittoria, ma quello di aver fatto bene il nostro dovere. Abbiamo dimostrato che siamo in grado di accogliere e stupire il mondo. Ma è stata l'Expo della gente e del suo popolo. Sono stati i visitatori a creare un evento unico. Grazie anche a una prova di civiltà indimenticabile.[1]
  • Io non mi sento estraneo alla borghesia, ci mancherebbe, solo che io distinguo e guardo ad un tipo di borghesia non conservatrice, a quella piu giovane, innovativa e intraprendente. Se lo posso dire con una battuta, io guardo alle speranze di chi ha più fame e voglia di fare e ci mette l'anima, e non ad una borghesia che conserva solo i propri privilegi. In questo senso mi sento parte della sinistra progressista che cerca di allargare i confini e di innovare. Faccio spesso l'esame coscienza sui miei punti forza e di debolezza e so che sto entrando nella politica cittadina da innovatore, da persona competente e capace di pensare e creare qualcosa di nuovo e moderno che va nell'interesse delle persone. Per questo non mi faccio fare esami del sangue, deciderà la gente.[2]
  • [Su Gualtiero Marchesi] La capacità di insegnare: abbiamo ormai parecchi chef che hanno imparato da Gualtiero: è il miglior investimento per il futuro.[3]

Citazioni su Giuseppe SalaModifica

Gianni BarbacettoModifica

  • Che non sia un ladro è il minimo, che non abbia in ballo questioni penali altrettanto. Il problema è un altro. È la sua gestione di Expo a renderlo inadeguato per i sotterfugi e le furbate che ha utilizzato nell'amministrare denaro pubblico. Se usa quel metodo per amministrare il denaro pubblico del Comune di Milano siamo nei guai.
  • Constato che ci sono state alcune indagini su Expo, molti arresti, molti appalti irregolari, molte infiltrazioni mafiose. Constato anche che non ci sono state indagini che hanno toccato Sala. O meglio qualcosa c'è stato, ma lui ne è sempre uscito archiviato. Possiamo dire che Sala non ha responsabilità penali per quello che è successo. Ma ha fortissime responsabilità politiche.
  • È un manager che fa pasticci, che compra alberi a 700 euro l'uno quando ne costavano 200. Ripeto: non è questione di destra o sinistra, ma di inadeguatezza morale e manageriale.

NoteModifica

  1. Citato in Expo chiude. Mattarella: "L'Italia ha vinto la sfida", Lastampa.it, 31 ottobre 2015.
  2. Dall'intervista di Erasmo D'Angelis, Sala: "Così io farò rivincere la mia sinistra", Unità.tv, 5 gennaio 2016.
  3. Citato in Gualtiero Marchesi, amici e vip alla camera ardente. Sala: "Una via per lui tra 10 anni", Il Giorno.it, 28 dicembre 2017.

Altri progettiModifica