Apri il menu principale

Giovanni Semerano

bibliotecario e filologo italiano

Giovanni Semerano (1911 – 2005), filologo italiano, studioso delle antiche lingue europee e mesopotamiche.

  • Šāṭān in ebraico è assunto per lo più col significato di "accusatore in giudizio, contraddittore". (da Satana in Il mondo del divino e degli eroi, da Le origini della cultura europea. Vol. I, p. 147)
  • Šāṭan corrisponde a babilonese Šatām > šatān (st. c. di šatāmu, šatāmmu (controllore e capo di una amministrazione, ' Verwaltungsdirektor ') nome poi anche di divinità (š. ereti Ade, ' Unterwelt '), successivamente "capo di un tempio" (neob.: ' Verwaltungsdirektor, meist. v. Tempel '); la voce deriva dal sumero ša-tām (vS, 1999). (da Satana in Il mondo del divino e degli eroi, da Le origini della cultura europea. Vol. I, p. 148)

BibliografiaModifica

  • Giovanni Semerano, Le origini della cultura europea. Vol.I. Rivelazioni della linguistica storica. in appendice Il messaggio etrusco, Leo S. Olschki Editore, Firenze 2002, pp. 147-148. ISBN 88-222-3254-2

Altri progettiModifica