Giorgio Gervasoni

Giorgio Gervasoni (1952 – vivente), scrittore, giornalista e critico musicale italiano.

Richard WagnerModifica

IncipitModifica

Oggi la casa non esiste più. Da oltre cent'anni l'hanno abbattuta, era pericolante. Nel Bruhl, il quartiere ebraico di Lipsia, tre piani, un'architettura modesta, un leone bianco e rosso accucciato proprio sopra l'ingresso. Al secondo piano era nato Richard Wagner il 22 maggio 1813. Era sabato e la città, occupata dalle truppe francesi, giocava un ruolo di spicco in quella intricata sequenza di guerra che stava ridisegnando i confini d'Europa.
È eccezionale la vita di Wagner: intricante e avventurosa, fitta di amori e fughe, di debiti, rivoluzioni e tradimenti, sembra un romanzo. Il primo a sentire il bisogno di narrarlo, quel romanzo, di dare libero sfogo al suo egocentrismo e a un irresistibile complesso di superiorità, è Wagner stesso.

CitazioniModifica

  • Mentre per talenti come Bach, Mozart e Beethoven la via della musica è tracciata abbastanza chiaramente sin dalla fanciullezza, nel nostro Richard non sono evidenti i segni forti di una vocazione musicale. Un solo elemento è sicuro e permea l'ambiente nel quale il piccolo cresce: il teatro. (p. 59)

BibliografiaModifica

  • Giorgio Gervasoni, Richard Wagner, Grandi Operisti Europei, Periodici San Paolo, Milano 1997.