Gianfilippo Ingrassia

medico e anatomista italiano

Gianfilippo Ingrassia (1510 – 1580), medico e anatomista italiano.

Gianfilippo Ingrassia.

Citazioni su Gianfilippo IngrassiaModifica

  • Napoli, a quei tempi, vantava una cultura medica d'alto livello. Analisti e commentatori di talento leggevano Galeno sull'originale greco. Fra questi il siciliano di Regalbuto Gian Filippo Ingrassia (1510-1580), epidemiologo, pioniere della medicina legale, osteologo agguerrito che, lettore dello studio partenopeo dal 1544 al 1553, dimostrerà nel In Galeni de ossibus doctissima et expectatissima commentaria che il maestro di Pergamo aveva costruito la sua osteologia lavorando indifferentemente su ossa di scimmie e ossa di uomini. Ma soprattutto la sua giovanile Iatropologia, uscita proprio a Napoli nel 1549, avrebbe dovuto richiamare l'interesse di Fioravanti per la vis polemica contro la vecchia medicina che aveva stoltamente allontanato la manualità dalla teoria, dilatando quel solco fra physica e chirurgia, fra teoria ed esperimento che Ingrassia avrebbe voluto invece ricondotto ad unità. (Piero Camporesi)

Altri progettiModifica