Apri il menu principale

Gian Piero Ventura

allenatore ed ex calciatore italiano

Gian Piero Ventura (1948 – vivente), allenatore di calcio italiano.

Citazioni di Gian Piero VenturaModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Per come siamo strutturati il leader deve essere la squadra. Noi non possiamo dipendere da un singolo, qui serve un gruppo che giochi a memoria e senza paura su ogni campo.[1]
  • Il nostro slogan potrebbe essere: "Insieme possiamo". Noi non possiamo competere con chi spende settanta milioni sul mercato, e quindi per combattere ci servono altre armi. Dobbiamo avere un modo di essere diverso e un cuore diverso. Vuole un esempio? Gli 80 mila tifosi che festeggiano la promozione sotto un vero e proprio diluvio. Ecco, quegli 80 mila possono competere anche con i 70 milioni.[1]
  • [Su Andrea Ranocchia] Sono felice che si sia ripreso dopo una stagione poco felice. Questo sarà l'anno del suo rilancio, è destinato a una carriera importante viste le sue qualità. Finora la sua è stata una crescita costante, sono felice che sia in una grande squadra come l'Inter e che si stia riprendendo alla grande.[2]
  • La Sindone rappresenta un messaggio di pace che, come credente, mi emoziona e mi sconvolge. Un messaggio che vale per tutta la civiltà e, naturalmente, anche per il mondo dello sport e del calcio.[3]

Citazioni su Gian Piero VenturaModifica

  • Ventura è il maestro con la maiuscola. Vede il calcio con occhi particolari. (Angelo Ogbonna)

NoteModifica

  1. a b Citato in Fabrizio Turco, Ventura: Cari tifosi questo Toro può essere la sorpresa della A, la Repubblica, 28 luglio 2012.
  2. Citato in Ventura: "Ranocchia si rilancia, sarà grande carriera", Fcinternews.it, 22 settembre 2012.
  3. Citato in Toro, Ventura in fila per la Sindone: "È un messaggio di pace", Tuttosport.com, 8 maggio 2015.

Altri progettiModifica