George Herbert

poeta e oratore inglese

George Herbert (1593 – 1633), poeta e oratore inglese.

George Herbert

Citazioni di George HerbertModifica

  • Arriva giovedì, e la settimana è già trascorsa.
Thursday come, and the week is gone.[1]
  • I confronti sono odiosi.[2]
  • [La preghiera è] l'anima in parafrasi.[3]
  • L'uomo è il Sommo Sacerdote del mondo: egli presenta | il sacrificio per tutti [...].[4]
  • Una spada costringe l'altra a rimanere nel fodero.[5]
One sword keeps another in the sheath.

Citazioni su George HerbertModifica

  • Ecco un uomo che mi sembrava eccellesse su tutti gli altri autori nell'illustrare la vera qualità della vita come realmente la viviamo di momento in momento; ma il pover'uomo, anziché farlo direttamente, insisteva nel rimeditarla attraverso ciò ch'io avrei ancora chiamato «la mitologia cristiana». (C. S. Lewis)

NoteModifica

  1. Da The English poems of George Herbert, together with his collection of proverbs entitled Jacula prudentum, 1871, p. 240.
  2. Da Jacula Prudentum; citato in Giuseppe Fumagalli, Chi l'ha detto?, Hoepli, 1921, p. 296.
  3. Citato in Kate O'Brien, Terra di spezie, traduzione di Roberta Gefter Wondrich, Fazi, Roma, 2002, p. 298. ISBN 88-8112-343-6
  4. Da Providence; citato in Andrew Linzey, Teologia animale, traduzione di Alessandro Arrigoni, Cosmopolis, Torino, 1998, p. 57. ISBN 978-88-87947-01-4
  5. Da Jacula Prudentium; citato in Aa. Vv., Dizionario delle citazioni, BUR, Milano, 2013, § 2176. ISBN 978-88-58-65464-4

Altri progettiModifica