Georg August Schweinfurth

botanico ed etnologo tedesco

Georg August Schweinfurth (1836 – 1925), botanico ed etnologo tedesco.

Georg August Schweinfurth

Citazioni di Georg August SchweinfurthModifica

  • L'Abissino distrugge tutto per ignoranza, e per innerzia lascia tutto decadere e distruggersi. La popolazione del Samhar, dell'Hamasen e del Tigrè, sulle cui miserie vi siete già probabilmente impietosito, è volontariamente miserabile e profondamente corrotta. Gente che non è capace a nulla e non vuole addestrarsi a nulla; meglio i Sudanesi, meglio gli stessi negri dell'Affrica centrale.[1]

Citazioni su Georg August SchweinfurthModifica

  • Questo grande viaggiatore dell'Africa centrale, tedesco di nascita e quasi italiano di adozione, ha tali benemerenze verso di noi come costante consigliere disinteressato per una azione di penetrazione italiana dell'Africa Mediterranea, che il suo nome può bene appartenere a questa bella schiera di uomini, che ho chiamato «dei Propulsori». (Cosimo Bertacchi)

Altri progettiModifica

  1. Citato in Ferdinando Martini, Nell'Affrica italiana, Fratelli Treves editore, 1895, p. 51