Gabriele Gravina

dirigente sportivo italiano

Gabriele Gravina (1953 – vivente), imprenditore, dirigente sportivo e accademico italiano.

Citazioni di Gabriele GravinaModifica

  • Ho fatto una distinzione, tra quello che pensa un singolo e l'albo FIGC che stabilisce formalmente, legalmente e istituzionalmente il numero degli Scudetti. Che cos'altro si può fare per far capire alla Juve non ne ha 36 ma 34? Non lo so. Anche io potrei dire di aver vinto uno Scudetto, ma non ci crederebbe nessuno. Però in un momento simile non posso preoccuparmi se qualcuno ritiene di averne 36: è un problema suo perché sbaglia. Se sono stati tolti, bisogna accettare e rispettarlo.[1]
  • Forse in Italia abbiamo meno casi di discriminazione rispetto ad altre nazioni, ma negli altri Paesi c'è puntualmente l'applicazione delle sanzioni, mentre da noi si fa fatica. Dobbiamo punire in tempo reale, perché solo con la certezza delle sanzioni possiamo fare passi avanti. Il compromesso deve essere accantonato.[2]
  • Possiamo vincere questa battaglia contro il razzismo soltanto se siamo tutti uniti e concentrati sull'obiettivo comune di allontanare questi soggetti dalle nostre competizioni.[2]

NoteModifica

  1. Da un'intervista rilasciata a Libero; citato in Gravina e gli Scudetti della Juventus: "Sono 34, non 36", Goal.com, 20 ottobre 2018.
  2. a b Citato in Razzismo, Gravina: "Basta compromessi, useremo Var contro i 'buu'", Repubblica.it, 17 ottobre 2019.

Altri progettiModifica