Apri il menu principale

Fratelli Musulmani

Organizzazione islamista internazionale
Logo dei Fratelli Musulmani

Fratelli Musulmani, organizzazione islamista internazionale.

Citazioni sui Fratelli MusulmaniModifica

  • Ero colpito dalla perfetta organizzazione della Fratellanza musulmana e dal rispetto, anzi dalla straordinaria reverenza di cui era fatta oggetto la Guida Suprema. I membri dell'associazione addirittura lo adoravano, e per poco non si inginocchiavano a baciare il terreno da me calpestato, solo perché mi aveva invitato nel suo studio. (Anwar al-Sadat)
  • I cinque cardini della loro ideologia sono: "Allah è il nostro fine. Il Profeta è il nostro modello. Il Corano è la nostra legge. La Jihad è il nostro cammino. Il martirio è la nostra aspirazione". Alla confraternita si aderisce facendo la bay' a, un atto rituale di sottomissione all'autorità religiosa e politica dell'emiro della comunità o della moschea. Una pratica che viene rispettata anche in Italia. L'obiettivo dichiarato è di conquistare il potere tramite l'islamizzazione della società dal basso e, laddove si trovi costretto, nel rispetto delle leggi. L'islamizzazione dal basso avviene principalmente tramite il controllo delle moschee e delle scuole coraniche; l'offerta di servizi sociali, sanitari, culturali, di consulenza legale anche gratuitamente per i non abbienti; la gestione di enti e aziende che producano profitto e che siano compatibili con l'etica islamica (macellerie, finanziarie, librerie, ristoranti, consorzi di certificazione della carne halal, ditte di importazione e esportazione di prodotti alimentari halal, cioè conformi alla legge islamica). Il monopolio della rappresentanza del movimento islamico è il loro obiettivo immediato, per ergersi a unico interlocutore presso i governi e le istituzioni. Al di fuori dall'Italia l'uso della forza contro i regimi tacciati di apostasia o considerati "infedeli" viene considerato legittimo. (Magdi Allam)
  • I riti iniziatici per entrare nelle cellule terroristiche della fratellanza si basavano su due punti di forza: il Corano e la pistola. Il resto contava poco. (Irshad Manji)
  • La loro intenzione è di governare il Paese, e se essi ne assumono il controllo allora ci sarà un altro Iran. (Ja'far al-Nimeyri)
  • Si tratta di una centrale integralista internazionale che ha come logo il Corano e la spada. Vuole islamizzare la società e conquistare il potere politico. Sul terreno si è consolidata una "struttura organica dell' Islam radicale" che, facendo leva sulla crisi di identità dei giovani musulmani, ha già prodotto dei mujahiddin, i combattenti della Guerra santa, e potrebbe forgiare dei shahid, i "martiri" che anelano al Paradiso di Allah. (Magdi Allam)
  • Sono una pianta marcia che va estirpata, la Fratellanza Musulmana sembra moderata, ma nei fatti è dietro a tutti gli attacchi terroristici nel mondo. (Khalifa Belqasim Haftar)
  • Vogliono imporre il velo a tutte le donne. Che lo indossino loro il velo! (Gamal Abd el-Nasser)

Altri progettiModifica