Apri il menu principale

Fratelli Marx

gruppo comico statunitense
Groucho, Gummo, Minnie (la madre), Zeppo, Frenchy (il padre), Chico e Harpo

I fratelli Marx sono stati attori statunitensi di vaudeville e di cinema.

Citazioni dei fratelli MarxModifica

  • Groucho: Dove fu firmata la Dichiarazione d'Indipendenza?
    Chico: In fondo al foglio, a destra.
       Fonte?
  • Groucho: Perché canti?
    Chico: Tanto per ammazzare il tempo.
    Groucho: Certo possiedi un'arma micidiale!
       Fonte?

Citazioni sui fratelli MarxModifica

  • Durante la II Guerra Mondiale, qualcuno annunciò a Winston Churchill che il gerarca nazista Rudolf Hess si era gettato col paracadute in Scozia ed era stato catturato. «Le spiace se ne parliamo più tardi?» chiese Churchill. «Adesso stiamo assistendo a un film dei fratelli Marx». (Earl Wilson)
  • Erano capricciosi, insopportabilmente infidi e del tutto inaffidabili. Inoltre erano megalomani a un livello indescrivibile. (S. J. Perelman)
  • Qualcuno sa che fine abbiano fatto i fratelli Marx? (Bosley Crowther, critico, in una recensione di Una notte sui tetti)
  • Quando ho iniziato a scrivere testi comici, il mio stile è stato plasmato dalla loro influenza. Mancavano il buonsenso e la logica ma certo non la follia creativa. (Spike Milligan)
  • Questi ragazzi mi hanno rovinato la carriera! Nessuno mi prendeva sul serio come attrice drammatica. Pensavano sempre di vedere da un momento all'altro Groucho fare capolino sotto la mia gonna. (Margaret Dumont)
  • Scrivere per i fratelli Marx è una prova del fuoco. Assicurati di indossare le mutande di amianto. (Herman J. Mankiewicz a S. J. Perelman)
  • Se Groucho e Chico stanno in piedi davanti a un muro per un'ora e quaranta minuti a raccontare barzellette, questo mi basta per una trama. (Herman J. Mankiewicz)

BibliografiaModifica

  • Movie icons: Marx Bros., a cura di Paul Duncan e Douglas Keesey, traduzione di Emanuela Rossato, Taschen, 2007. ISBN 9783822820186

Altri progettiModifica