Francesca Dego

violinista italiana

Francesca Dego (1989 – vivente), violinista italiana di madre statunitense.

Citazioni di Francesca DegoModifica

  • [Sul Cannone, il celebre violino di Niccolò Paganini] All'epoca i violinisti non usavano la mentoniera (sostiene il mento) e la spalliera. Suonavano in modo diverso e il sudore intasava le vernici. I segni, visto che è stato di Paganini per quarant'anni, sono suoi, quelli accanto alla tastiera, le unghie quando pizzicava le corde sono sue.[1]
  • [Su Niccolò Paganini] Fu un genio del marketing, appena arrivava in una città andava nei cimiteri, furono Heine e Goethe a descriverlo come un diavolo. Un'immagine che resiste.[1]
  • [Sul suono del Cannone] Nobile, vellutato, saggio. Risponde meglio se lo lasci respirare, è come se non sopportasse le intemperanze e i guizzi di troppo. Questo violino, di cui da piccola avevo il poster in camera, ha bisogno di essere ascoltato e capito, mostra i segni degli anni che Paganini passò a suonarlo.[1]

NoteModifica

  1. a b c Citato in Valerio Cappelli, «Svelo i segreti del Cannone, celebre violino di Paganini» Francesca Dego: nuova musica per lo strumento amato dal compositore, Corriere della Sera, 20 gennaio 2021.

Altri progettiModifica