Fotoromanzo

Citazioni sul fotoromanzo.

  • È Hollywood ora a far sognare, a dare l'illusione del lusso. Non più uno stile decorativo che arricchisce il mezzo, ma una traccia, un riferimento alla ricchezza dell'immaginario cinematografico, magari tradotto in chiave povera, «cartacea», dal fotoromanzo («spazio» della lettura e repertorio narratologico particolarmente adatto ai prodotti femminili), e in chiave «intima» (significativo il manifesto di Molino del 1950 per la radio CGE, che, al «femminile», entra in camera da letto). (Alberto Abruzzese)
  • Sono diventato popolare all'improvviso, anche se io in quel periodo non me ne rendevo conto. I fotoromanzi erano una specie di ambiente familiare, si giravano sempre con le stesse persone. Io, timidissimo, avevo accettato perché quei soldi mi servivano, guadagnavo 5 milioni al mese, lavorando poco più di una settimana. (Massimo Ciavarro)
Bozzetto originale della scena di una fotonovela, nome spagnolo del fotoromanzo, 1974.

Altri progettiModifica