Apri il menu principale

Filocle (V secolo a.C. – 405 a.C.), ammiraglio ateniese.

Citazioni su FilocleModifica

  • [Dopo la battaglia di Egospotami] Lisandro, poiché decretata fu dal consesso la morte ai tremila Ateniesi prigionieri di guerra, fattosi venir innanzi Filocle, comandante degli Ateniesi medesimi, lo interrogò, a qual gastigo condennasse egli sè stesso per aver già consigliata a' suoi cittadini una tal determinazione contro gli altri Greci che restati fosser prigioni [tagliare a ognuno di loro il pollice della mano destra]: e costui, senza rallentar punto il coraggio suo per la calamità in cui si trovava, gli rispose, che accusar ei non volesse chi non avea giudice alcuno a cui poter ricorrere; ma che essendo vincitore facesse pur eseguire quanto dovuto avria sostenere, se rimanea vinto. (Plutarco)

Altri progettiModifica