Apri il menu principale

Fethullah Gülen

filosofo e scrittore turco
Fethullah Gülen nel 2016

Fethullah Gülen (1941 – vivente), predicatore e politologo turco.

Citazioni di Fethullah GülenModifica

  • Finora il governo degli Stati Uniti non ha confermato di aver ricevuto una richiesta ufficiale di estradizione dal governo turco. È evidente che si tratta di una richiesta politicamente motivata e sono sicuro che i fatti lo dimostreranno.[1]
  • Durante la campagna elettorale del 2002, il partito di Erdogan promise di portare avanti il tentativo di ingresso della Turchia nell'Unione europea, di difendere i diritti umani e le libertà e di porre fine alla discriminazione dei cittadini sulla base della loro visione del mondo e appartenenza a gruppi sgraditi. Nessun altro partito portava avanti riforme democratiche e per l'ingresso nell'Ue quanto il partito di Erdogan. Durante il suo primo mandato, Erdogan applicò davvero alcune riforme democratiche e fu elogiato per questo dai leader europei. Ma sembra che, dopo essere rimasto al potere troppo a lungo, il presidente Erdogan e il suo partito siano stati affetti dal veleno del potere.[1]
  • In tutta la mia vita, sono stato vittima di colpi di stato, ho sofferto durante i regimi militari, e ho criticato l'intervento dell'esercito nella politica locale. Se degli individui che leggono le mie opere o che ascoltano i miei discorsi o simpatizzano con le mie idee sono stati coinvolti nel colpo di stato, allora quello che hanno fatto è un tradimento dei miei valori di base.[1]
  • Hizmet è nato in Turchia ma è abbracciato oggi da tutto il mondo, perché i suoi valori sono i valori condivisi dall'umanità.[1]
  • Ho appoggiato a lungo la richiesta di Ankara di ingresso dell'Unione Europea, che è stata una politica dello Stato per decenni. Credo che far parte dell'Ue sia il modo migliore per assicurare che la Turchia resti democratica e che i diritti e le libertà fondamentali siano protetti.[1]
  • L'Europa può influenzare la Turchia in modo positivo[1]

NoteModifica

  1. a b c d e f Citato in Parla Fethullah Gülen: «Erdogan è rimasto avvelenato dal potere», Corriere.it, 28 luglio 2016.

Altri progettiModifica