Fausto Amodei

cantautore italiano

Fausto Amodei (1934 – vivente), cantautore e politico italiano.

Citazioni di Fausto AmodeiModifica

L'Ordine NuovoModifica

Etichetta: I dischi del sole, 1968.

  • [Sulle vittime della strage di Reggio Emilia] Compagno Ovidio Franchi, compagno Afro Tondelli, | e voi Marino Serri, Reverberi e Farioli: | dovremo tutti quanti aver d'ora in avanti | voialtri al nostro fianco per non sentirci soli. || Morti di Reggio Emilia uscite dalla fossa, | fuori a cantar con noi Bandiera Rossa. (da Per i morti di Reggio Emilia, n. 14)

Se non li conosceteModifica

Etichetta: I dischi del sole, 1973.

  • Se non li conoscete, guardateli un minuto, | li riconoscerete dal tipo di saluto. | Lo si esegue a braccio teso, mano aperta e dita dritte, | stando a quello che si è appreso dalle regole prescritte. [...] || Ora li riconoscete, senza dubbio a prima vista: | solamente chi è fascista | fa questo saluto qui [saluto romano]. (da Se non li conoscete, n. 1)
  • [Sui militanti del Movimento Sociale Italiano] Se non li conoscete, guardate il capobanda: | è un boia o un assassino colui che li comanda. | Sull'orbace s'è indossato la camicia e la cravatta | perché resti mascherato tutto il sangue che lo imbratta. | Ha comprato un tricolore e ogni volta lo sbandiera | che si sente un po' l'odore della sua camicia nera, | punta a far l'uomo da bene fino a quando gli conviene. || Ora lo riconoscete: Almirante è sempre quello, | con il mitra e il manganello | ben nascosti nel gilet. (da Se non li conoscete, n. 1)
  • [Sulla crisi da sovrapproduzione] A volte viene il giorno che non c'è più guadagno | e che l'economia è in fase di ristagno, | che quel che si produce non trova più acquirenti | o che i lavoratori son troppo esigenti. | A volte viene il giorno che per l'economia | la guerra è il rimedio migliore che ci sia: | vivifica l'industria, zittisce i sindacati, | tien su il prodotto lordo e crea nuovi mercati. (da Perché una guerra, n. 5)

Altri progettiModifica

OpereModifica