Ernesto Lamma

dantista italiano

Ernesto Lamma (1863 – 1930), filologo e dantista italiano.

Citazioni di Ernesto LammaModifica

  • [...] Lapo, come mi studiai di dimostrare in un mio lungo scritto su l'opera sua, è uno dei pochissimi rimatori del dolce stil novo in cui si vedono le diverse tendenze dell'arte provenzalesca e guinicelliana modificarsi sensibilmente sino a raggiungere la perfezione della forma.[1]
  • [Su Enrico Panzacchi] Poeta melico per eccellenza, egli fu per un certo tempo il poeta di tutti i romanzieri e questo genere d'arte che rispondeva intimamente al suo sentimento di melico, fu sempre la nota dominante di tutta la sua poesia.[2]

NoteModifica

  1. Dalla prefazione a Rime di Lapo Gianni, rivedute sui codici e su le stampe, Galeati e Figlio, Imola, 1895, pp. XXV-XXVI.
  2. Da Enrico Panzacchi (16 dicembre 1840-5 ottobre 1904): ricordi e memorie, Zanichelli, Bologna, 1905, p. 4.

Altri progettiModifica