Emanuele Filiberto di Savoia

duca di Savoia dal 1553 al 1580

Emanuele Filiberto di Savoia, detto Testa 'd Fer (1528 – 1580), duca di Savoia e principe di Piemonte.

Emanuele Filiberto di Savoia

Citazioni su Emanuele Filiberto modifica

  • Era un cattolico fervente, arginò con un editto il moto calvinista dilagante nelle valli piemontesi, dichiarò guerra agli eretici e ne spedì molti sul rogo. Nel giugno 1561, per intercessione della moglie Margherita, concesse però libertà di culto ai valdesi. Avvolse il Piemonte in un sudario d'austerità, ma ne fece uno degli Stati italiani, più ordinati, efficienti e prosperi. (Indro Montanelli e Roberto Gervaso)
  • Era un uomo chiuso, taciturno, enigmatico. Aveva un debole per le donne, era di gusti semplici, odiava il lusso e ogni forma d'ostentazione al punto di vietare ai sudditi l'uso di abiti troppo sfarzosi. (Indro Montanelli e Roberto Gervaso)
  • Le imprese civili e militari, il valore la virtù e la fama di Emanuele Filiberto sono una delle glorie più stupende d'Italia, e il suo nome dura immortale nella storia. Ardito, vigile, operoso, instancabile fu veramente, come il chiamavano i contemporanei, uomo dalla Testa di ferro. (Felice Daneo)

Altri progetti modifica