Apri il menu principale

Dušan Makovický

attivista slovacco
Lev Tolstoj con Dušan Makovický

Dušan Makovický, noto in Russia come Dušan Petrovič Makovickij (1866 – 1921), attivista e memorialista slovacco, medico e seguace di Lev Tolstoj.

Citazioni su Dušan MakovickýModifica

  • Dušan Petrovič, sempre a scarabocchiare. (The Last Station)
  • Dušančik continua a vivere da noi e lavora molto. Assomiglia sempre di più a un «santo». Non molto tempo fa i suoi compaesani lo hanno richiamato da Jasnaja Poljana, ma lui, dopo essere stato pregato per un po', come dice lui, ha deciso di rimanere qui. S'intende che noi ne siamo felici. (Tat'jana L'vovna Tolstaja)
  • Eravamo privati della grande gioia di vivere tra di noi, di dire stupidaggini, di cantare, di non avere alcun imbarazzo. Sapevamo che ogni nostra parola, ogni nostro gesto era immancabilmente registrato. (Aleksandra L'vovna Tolstaja)
  • Il più commovente dei memorialisti familiari fu il medico ceco Makovickij che, consacratosi alla persona di Tolstoj, visse a Jasnaja Poljana [...]. Poiché non si fidava della propria memoria, annotava alla cieca, con la mano in tasca, adoperando un mozzicone di matita e un pezzo di cartone, ciò che l'illustre paziente diceva davanti a lui, e la sera, in camera sua, ricopiava devotamente. (Daniel Gillès)
  • La terza [categoria dei discepoli di Tolstoj] infine dà ai popoli dei servitori e degli amici capacissimi, di una completa devozione e di un assoluto disinteresse.
    Tale era il dottor Duscian Makovitzkij, amava i poveri e li curava con devozione, senza posa e quasi sempre gratuitamente. (Victor Lebrun)
  • Tolstoiano convinto, sensibile e fine di carattere, «Dušan», come veniva chiamato in famiglia, era, tra i suoi amici, l'uomo più devoto a Tolstoj. (Lev L'vovič Tolstoj)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica