Apri il menu principale

Daria Bignardi

giornalista, conduttrice televisiva e scrittrice italiana
Daria Bignardi (2010)

Daria Bignardi (1961 – vivente), giornalista, conduttrice televisiva e scrittrice italiana.

Citazioni di Daria BignardiModifica

  • Popolo della Libertà... Ma quale "Libertà"?! Se vogliono toglierci anche la libertà di morire. È l'unica libertà che abbiamo e vogliono toglierci pure quella. (da un'intervista rilasciata a Corrado Augias durante il programma televisivo Le Storie – diario italiano, 30 marzo 2009)
  • Sono orgogliosa di avere come nonno dei miei figli un uomo che ha ingiustamente subito una condanna a 22 anni di carcere per qualcosa che non ha commesso, e che è sempre rimasto la persona straordinaria che è.[1]

Incipit di alcune opereModifica

Non vi lascerò orfaniModifica

Al dolore ero preparata. Da ventiquattro, dal giorno che era morto mio padre. Anzi, da prima ancora: da quando subito dopo l'esame di maturità mi dissero che era malato, e scappai via.

Storia della mia ansiaModifica

Shlomo sostiene che innamorarci sia stata una disgrazia. La prima volta che l’ha detto mi ha ferita, poi ho capito che aveva ragione: insieme siamo infelici.
Credo di soffrire più di lui per quest’amore disgraziato, ma chi lo sa cosa provano veramente gli altri, cosa prova persino tuo marito.

Un karma pesanteModifica

Sono a novemila metri di altezza e sto morendo. L'aria si blocca dentro al petto, non va giù. Ho il fiato mozzo e un macigno sul petto. Soffoco. Da due giorni respiro male. Pensavo fosse ansia: è un periodo di centocinquanta cose insieme. Invece sto morendo soffocata.
O è un infarto?

NoteModifica

  1. Citato in Andrea Indini, Bignardi difende Adriano Sofri: "Orgogliosa di lui, è innocente", il Giornale.it, 11 febbraio 2014.

BibliografiaModifica

  • Daria Bignardi, Non vi lascerò orfani, Mondadori, 2009.
  • Daria Bignardi, Un karma pesante, Mondadori, 2010. ISBN 9788804601982
  • Daria Bignardi, Storia della mia ansia, Mondadori, 2018.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

OpereModifica