Daniele Dessena

calciatore italiano
Daniele Dessena

Daniele Dessena (1987 – vivente), calciatore italiano.

Citazioni di Daniele DessenaModifica

  • I miei genitori mi hanno insegnato il rispetto. Ognuno di noi deve fare qualcosa per migliorare la società, non solo per combattere l'omofobia ma anche per sconfiggere il razzismo e tutte le altre discriminazioni.[1]
  • [Sul coming out nel calcio.] Io credo che nel mondo del calcio ci sia più solidarietà che al di fuori. Nello spogliatoio c'è un gruppo di ragazzi intelligenti e maturi, che rispettano le opinioni degli altri. Il problema è al di fuori, non mi riferisco solo ai tifosi: è la gente cosiddetta normale, in Italia, quella che incontri per la strada, che non è abituata ad ascoltare voci fuori dal coro. Non ama la diversità. E poi, quale diversità? "Diverso" è solo un termine usato da chi vuole che tutti la pensino allo stesso modo».[2]
  • [Sulla decisione di aderire ad una campagna contro l'omofobia] Per me è un giorno importante perché ho potuto dare un contributo reale ad una causa importante e in cui credo. [...] Non mi è mai capitato nella mia carriera di incontrare giocatori omosessuali, anche se credo possano essercene. Il fatto che un calciatore come qualsiasi altra persona possa manifestare pubblicamente un orientamento sessuale differente dal mio non rappresenta alcun problema né fastidio. Dovremmo cominciare a cambiare radicalmente la nostra mentalità, realmente, non solo a parole.[3]
  • [Rispondendo a degli insulti omofobi ricevuti per aver aderito ad un campagna contro l'omofobia] Siete degli stupidi ignoranti! Pensate al vostro lavoro e non al mio! Abbiate rispetto delle scelte delle persone e ribadisco che siete degli ignoranti.[3]

NoteModifica

  1. Citato in Nicola Pinna, Dessena “Io, bersagliato sul web per i miei lacci colorati contro l’omofobia”, La Stampa.it, 27 febbraio 2014.
  2. Citato in Francesco Saverio Intorcia, Dessena e i lacci anti-omofobia: “Mi insultano solo gli ignoranti”, La Repubblica.it, 27 febbraio 2014.
  3. a b Citato in Lacci arcobaleno contro l'omofobia. Insulti online al calciatore Dessena. Lui: "È ignoranza, abbiate rispetto", La Stampa.it, 27 febbraio 2014.

Altri progettiModifica