Cristoforo Buondelmonti

geografo e monaco italiano del XV secolo

Cristoforo Buondelmonti (1386 – 1430 ca.), monaco e geografo italiano.

  • C'era a nord una montagna isolata dalle altre, vicino a un fiume, su di essa si trova il palazzo reale, del quale si vedono le fortificazioni e la porta ancora intatta. Vi riconosciamo il palazzo di Minosse con grandi finestre, un acquedotto scende dall'alto irrigando tutta la città, la quale pare grande quanto la nostra Firenze, solo senza le mura di cinta. [...]
Mons separatus ad aliis, cum palatio regali, iuxta flumen ad settentrionem erat, in quo menia cum integra porta videntur. Palatium Minois amplis cum fenestris apparet in quo aqueductus ab alto veniens totam irrigabat civitatem que quantum nostra Florentia sine meniis in giri magnitudine videbatur. [...] (da Descriptio insulae Cretae)

BibliografiaModifica

  • Cristoforo Buondelmonti, Descriptio insule Crete et Liber insularum, cap. XI, traduzione di Marie Anne Van Spitael, Creta, 1981.

Altri progettiModifica