Citiso

genere di pianta della famiglia Fabaceae

Citazioni sul citiso.

  • Dall'angolo del divano ricoperto di tappeti persiani, sul quale giaceva, fumando, com'era sua abitudine, innumerevoli sigarette, Lord Henry Wotton poteva appena afferrare il barlume giallo miele dei dolci fiori di un citiso, i cui tremuli rami pareva che non ce la facessero a sopportare il peso di una bellezza così fiammeggiante. (Oscar Wilde, Il ritratto di Dorian Gray)
  • Ogni lignu coci pasta | ma nuddu comu l'alastra.[1] (proverbio siciliano)
  • Parrastra, | focu d'alastra.[2] (proverbio siciliano)
Citisio scopario

NoteModifica

  1. Ogni legno cuoce l'impasto del pane | ma nessuno come il citiso: si brucia nel forno per fare un buon fuoco, e quindi buon pane, il quale acquista bel colore di sopra e di sotto. La spiegazione è in Giuseppe Pitrè, Usi e costumi, credenze e pregiudizi del popolo siciliano: raccolti e descritti da Giuseppe Pitrè, Libreria L. Pedone Lauriel, Palermo, 1889, vol. III, p. 293.
  2. Matrigna, fuoco di citiso: per la vivezza del fuoco che esso nutre, il citiso è desiderato dalle figliastre contro le madrine. La spiegazione è in Giuseppe Pitrè, Usi e costumi, credenze e pregiudizi del popolo siciliano: raccolti e descritti da Giuseppe Pitrè, p. 293.

Altri progettiModifica