Caterina Corner

regina di Cipro

Caterina Corner, italianizzata in Caterina Cornaro (1454 – 1510), regina consorte di Cipro.

Caterina Corner, regina di Cipro

Citazioni su Caterina CornerModifica

  • Parecchi bei ritratti si citano di Caterina: l'uno, e fu quello mandato ad innamorarne il re di Cipro, era opera di un Dario da Trivigi. Ella aveva allora dai quattordici ai quindici anni. Il Corbeltaldo[1], rifatto dal Carrer, dice miracoli della bellezza di lei: la fronte pari ad un chiaro cielo; le guancie, rose vermiglie; le labbra, coralli; i denti, perle; il collo, neve; le ciglia, nere, vaghe, lucide; gli occhi due stelle. Dal velo che non bene lo copriva, tralucea il colmo e ben tornito seno – le chiome d'oro – avvolte in rete pure di color d'oro. Più tardi queste bellezze dell'adolescenza scemarono un poco per la statura traente al piccolo male accompagnata ad un corpo alquanto pinguetto (Carrer); ma gli occhi sfolgoravano più vivaci che mai. (Eugenio Salomone Camerini)

NoteModifica

  1. Antonio Colbertaldo, biografo di Caterina Corner.

Altri progettiModifica