Cagliostro

avventuriero, esoterista e alchimista italiano

Alessandro di Cagliostro, al secolo Giuseppe Balsamo (1743 – 1795), avventuriero, massone ed alchimista italiano.

  • Non sono di alcun epoca, né di alcun luogo; al di fuori del tempo e dello spazio il mio essere spirituale vive la sua eterna esistenza.[1]
Cagliostro
Je ne suis d'aucune époque ni d'aucun lieu; en dehors du temps et de l'espace, mon être spirituel vit son éternelle existence.[2]

Citazioni su CagliostroModifica

  • Sotto ogni italiano si nasconde un Cagliostro e un San Francesco. (Leo Longanesi)
  • Un miscuglio d'ingenuità e impostura, genio e ciarlataneria, misticismo e sregolatezza. (Roberto Gervaso)
  • Cagliostro ha sfoderato le sue arti con tanto successo proprio in un'epoca attenta alla libertà e allo spirito critico come l'Illuminismo. Come fu possibile? Lo fu proprio perché la gente era talmente persuasa che il soprannaturale fosse una falsità che non si era mai preoccupata di rifletterci seriamente, finendo così per essere vittima di Cagliostro, che le ammanniva subdolamente il soprannaturale con l'abilità di un prestigiatore. Se le persone avessero avuto convinzioni meno salde e maggiore spirito di osservazione ciò non sarebbe potuto accadere. Anche questo è uno degli insegnamenti che possiamo trarre da questa vicenda: che in molti casi lo spirito di osservazione e la conoscenza degli uomini sono più importanti anche del più saldo e giusto dei punti di vista. (Walter Benjamin)

NoteModifica

  1. Citato in Tommaso De Chirico, ‎Raffaele De Chirico, Cagliostro: Un nobile viaggiatore del XVIII secolo, Mnamon, 2014.
  2. Citato in Marc Haven, Le Maître inconnu, Cagliostro, Dorbon-aîné, 1912.

Altri progettiModifica