Apri il menu principale
Caccia notturna (Paolo Uccello, XV sec.)

Citazioni sulla caccia a inseguimento.

  • La dissimulazione può essere talvolta simbolica, come nel caso di alcuni giochi barbari di cui sono vittime gli animali, quali la caccia con inseguimento o la corsa dei tori. In questi casi, si fa ricorso a descrizioni colorate e sonore volte a nascondere la tortura imposta all'animale dall'uomo, offrendo l'immagine di un combattimento simbolico, che oppone un essere superiore, fatto di luce e bellezza (l'uomo), a un essere inferiore vile e cattivo (l'animale). (Georges Chapouthier)
  • Per quanto riguarda la caccia a inseguimento, con tanto di benedizione sacerdotale della muta e messa di sant'Umberto con la fanfara di corni, con le sue feroci grida di caccia e le lacrime dell'animale circondato dai cani, ebbene, gettiamo un velo pietoso su queste ricreazioni cosiddette «mondane»... Per coronare la festa, si taglia una zampa a un cervo che geme, circondato da «uomini» e minacciato da cani. Quando una delle donne della compagnia tende la mano per accettare l'omaggio di un'estremità di zampa insanguinata, viene da chiedersi: sarà con quelle stesse dita che riceverà il pane della Cena Santa all'altare della Comunione? (Wilfred Monod)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica