Apri il menu principale
Brian Epstein nel 1965

Brian Samuel Epstein (1934 – 1967), imprenditore britannico, manager dei Beatles.

Citazioni di Brian EpsteinModifica

  • [Ricordando la prima volta che vide i Beatles] Erano indisciplinati e anche non molto puliti... Durante i concerti fumavano, mangiavano, chiacchieravano e facevano finta di picchiarsi l'un l'altro. Voltavano le spalle al pubblico, lo offendevano a gran voce e ridevano per battute che capivano solo loro. (da A Cellarful of Noise)[1]

Citazioni su Brian EpsteinModifica

  • Abbiamo ricevuto una telefonata. Non so chi di noi ha risposto, forse John. È sbiancato improvvisamente: "Brian è morto". Si è saputo pochissimo, solo che era stato trovato morto. È strano che sia successo proprio allora, quando avevamo appena iniziato con la meditazione. Può anche non sembrare una circostanza fondamentale, ma lo è stata. L'aver iniziato un viaggio all'interno di noi è stato un gran cambiamento nella nostra vita, e il fatto che Brian abbia tirato le cuoia proprio quel giorno è stato così strano. Così abbiamo piantato in asso tutto e siamo usciti incontro ai giornalisti. Abbiamo detto un casino di volte che eravamo "scossi e storditi". Siamo saltati in macchina e siamo tornati a Londra. (George Harrison)

NoteModifica

  1. Citato in Neal Barnard, Super cibi per la mente, traduzione di Simone Buttazzi, Sonda, Casale Monferrato, 2013, p. 15. ISBN 978-88-7106-712-4

Altri progettiModifica

OpereModifica