Benaià

personaggio della Bibbia

Benaià, personaggio biblico.

Benaià (William Etty, 1829)

Citazioni su BenaiàModifica

  • Poi veniva Benaià, figlio di Ioiadà, uomo valoroso, celebre per le sue prodezze, oriundo da Cabseèl. Egli uccise i due figli di Arièl, di Moab. Scese anche in mezzo a una cisterna, dove uccise un leone, in un giorno di neve. Uccise anche un Egiziano, uomo d'alta statura, che teneva una lancia in mano; Benaià gli scese contro con un bastone, strappò di mano all'Egiziano la lancia e lo uccise con la lancia di lui. Questo fece Benaià figlio di Ioiadà, e si acquistò fama tra i trenta prodi. Fu il più illustre dei Trenta, ma non giunse alla pari dei Tre. Davide lo ammise nel suo consiglio. (Libri di Samuele)

Altri progettiModifica