Apri il menu principale
Bacco in un dipinto di Caravaggio.

Bacco, divinità della mitologia romana.

Citazioni su BaccoModifica

Avere accanto una bella moglie senza Cerere (buon cibo) e Bacco (buon vino), friggitela!.
  • In questa stanza domandai di nuovo al vecchio donde derivasse l'origine prima di questa malattia e la gravità dei casi. «Figlio mio» disse egli: «Solo l'ozio | è principio del fornicare. | Dove non v'è Cerere | e Bacco non fa calore, | là Venere non suda. [...]». (Johann Michael Moscherosch)
  • Senza Cerere e Bacco, Venere è gelata. (Publio Terenzio Afro)
  • Senza Cerere e Bacco è amor debole e fiacco. (proverbio toscano)

Giambattista Giraldi CinzioModifica

  • Bacco, se nel nudrirti ebbi già affanno, | tant'or piacere ho in core pel tuo licore, | che mi par lieve ogni sofferto danno.
  • Beato il padre e la madre onde nacque | Bacco, nostro alto duce, | che noi lieti conduce | a ber l'alto licor che mai non spiacque.
  • O Bacco onnipotente, | difendi la tua gente | da gli oltraggi del cielo [...] | temp'è signor, che mostri, | se mai sempre ti piacque | il nostro non bere acque.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica