Apri il menu principale

Bacco

divinità della religione romana
Bacco in un dipinto di Caravaggio.

Bacco, divinità della mitologia romana.

Citazioni su BaccoModifica

Avere accanto una bella moglie senza Cerere (buon cibo) e Bacco (buon vino), friggitela!.
  • In questa stanza domandai di nuovo al vecchio donde derivasse l'origine prima di questa malattia e la gravità dei casi. «Figlio mio» disse egli: «Solo l'ozio | è principio del fornicare. | Dove non v'è Cerere | e Bacco non fa calore, | là Venere non suda. [...]». (Johann Michael Moscherosch)
  • Senza Cerere e Bacco, Venere è gelata. (Publio Terenzio Afro)
  • Senza Cerere e Bacco è amor debole e fiacco. (proverbio toscano)

Giambattista Giraldi CinzioModifica

  • Bacco, se nel nudrirti ebbi già affanno, | tant'or piacere ho in core pel tuo licore, | che mi par lieve ogni sofferto danno.
  • Beato il padre e la madre onde nacque | Bacco, nostro alto duce, | che noi lieti conduce | a ber l'alto licor che mai non spiacque.
  • O Bacco onnipotente, | difendi la tua gente | da gli oltraggi del cielo [...] | temp'è signor, che mostri, | se mai sempre ti piacque | il nostro non bere acque.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica