Béla Bartók

compositore, pianista e etnomusicologo ungherese

Béla Viktor János Bartók (1881 – 1945), compositore, pianista ed etnomusicologo ungherese.

  • Con la maturità viene il desiderio di risparmiare, di essere più semplici. La maturità è il periodo in cui si trova la giusta misura. (citato in AA.VV., Il libro della musica classica, traduzione di Anna Fontebuoni, Gribaudo, 2019, p. 271. ISBN 9788858022894)
Béla Bartók

Citazioni su Béla BartókModifica

  • Al suo linguaggio manca una coerenza interna che venga a bilanciare un'immaginazione fertile in invenzioni a corto termine... Il folclore ha fortemente ampliato e reso meno rigide le sue concezioni ritmiche, nello stesso momento in cui restringeva singolarmente il suo orizzonte. (Pierre Boulez)
  • Bartók raggiunge l'apice delle sperimentazioni sonore con la Sonata per due pianoforti e percussione e la Musica per strumenti a corde, percussione e celesta, che si possono intendere come l'estensione dello strumento e del complesso strumentale prediletti dal compositore. (Gianfranco Vinay)

Altri progettiModifica