Antoine-Roger Bolamba

politico e scrittore congolese

Antoine-Roger Bolamba (1913 – 2012), giornalista, scrittore, politico e poeta congolese.

Citazioni di Antoine-Roger BolambaModifica

  • Giorno che scendi nella voragine della sera | porgimi il tuo specchio | mi occorre per contemplare la terra | che acconcia il corpo dell'avventura. (da Bellezza[1])

Citazioni su Antoine-Roger BolambaModifica

  • Le idee di Bolamba sono i grandi temi della negritudine; ove si mescolano la luna il sole il fulmine il coccodrillo il serpente, il sogno e il desiderio, la danza e la morte. In questo mondo trasparente non c'è soluzione di continuità tra la conchiglia e la stella. Il poeta è rimasto negro e bantù. Le sue poesie sono eruzioni di immagini con una sintassi di sovrapposizione che polverizza la sintassi stessa, e spesso, come nella poesia popolare negra, le immagini sorgono nominando semplicemente le cose, alla sola condizione che siano ritmate. (Léopold Sédar Senghor)

NoteModifica

  1. In Esanzo, Chants pour mon pays, Présence Africaine, Paris; citato in Nuova poesia negra, versioni e introduzione di Maria Grazia Leopizzi, Guanda, Parma, 1961, p. 133.

Altri progettiModifica