Anselma Dell'Olio

scrittrice, giornalista e traduttrice statunitense

Anselma Dell'Olio, pseudonimo di Selma Jean Dell'Olio (1941 – vivente), critica cinematografica, giornalista, regista e traduttrice statunitense.

Citazioni di Anselma Dell'OlioModifica

  • Lina Wertmüller è la prima regista donna riconosciuta a livello internazionale nella storia del cinema.[1]
  • Sfidando gli scettici, l'autrice [Lina Wertmüller] dichiara ideale il suo matrimonio, «che non conosce crisi». Ha una stima sconfinata per il marito [lo scenografo teatrale Enrico Job], che considera il vero artista della famiglia. Dopo l'incontro con Job, i suoi film assumono quelle connotazioni visive esuberanti, sopra le righe, coloratissime, debordanti, considerate la sua firma d'autore, insieme alle tematiche che mescolano politica, amore e sesso.
    La regista è amata e molto contestata per i contenuti paradossali del suo cinema: l'adorazione anche per il più abietto dei maschi, le ambigue bizzarrie politico-morali e la raffigurazione mostruosa della femminilità.[2]

Da E Anselma Ferrara dà lezioni d'amore

Intervista di Nevio Boni, Stampa Sera, 1° febbraio 1992.

  • La politica esclude la donna e questa ricerca mi interessa molto come femminista e come saggista.
  • [Su Giuliano Ferrara] Conosce bene i fatti e sa spiegare in modo chiaro le aggrovigliate situazioni politiche.
  • Ritengo la timidezza una forma di egoismo. Non la gradisco. Mi piace approfondire.

NoteModifica

  1. Da Wertmüller Lina, in AA.VV., Italiane. Dagli anni Cinquanta ad oggi (1951-2011), www.150anni.it
  2. Da Wertmüller Lina, in AA.VV., Italiane. Dagli anni Cinquanta ad oggi (1951-2011), www.150anni.it

Altri progettiModifica

Voci correlateModifica