Apri il menu principale

Annalisa Minetti

cantautrice, atleta paralimpica, scrittrice, conduttrice televisiva, autrice televisiva, attrice, doppiatrice e modella italiana
Annalisa Minetti riceve il saluto del Presidente Ciampi al Palazzo del Quirinale, 30 gennaio 2002.

Annalisa Minetti (1976 – vivente), cantautrice, atleta paralimpica, conduttrice televisiva e modella italiana.

Citazioni di Annalisa MinettiModifica

Annalisa Minetti, dopo l'"arresto cardiaco" la ripartenza nel segno di Fabrizio Frizzi

Articolo di Maria Elena Pistuddi pubblicato su Tiscali.it, 5 febbraio 2019

  • Non ho mai smesso di fare musica nel senso che ho continuato a scrivere pezzi e a cantare nelle piazze, quello che era mancato e che ho definito un "arresto cardiaco" erano i progetti discografici seri.
  • Se penso a Miss Italia il ricordo più bello è legato a Fabrizio Frizzi. Lui era l'educazione fatta persona, un uomo speciale che su questa terra aveva una missione. Era la persona più etica, più corretta, più leale e più positiva. Non l'ho mai visto perdere le staffe o incupito. E come lo vedevi in televisione era in privato.
  • Io arrivo dalla danza classica e posso dire che il sesso femminile nelle competizioni delude parecchio. Ho visto mettere le lamette nel gesso delle scarpette delle ballerine e si accorgevano di averle solo dopo un po' che stavano sulle punte. Ho visto cose di una cattiveria sconvolgente.
  • Io non ho rabbia, ma posso dire che tutte queste cose che mi sono capitate mi hanno portato a fare psicoterapia su me stessa. E la corsa mi ha aiutato tanto in questo. Mi ha dato una nuova vita perché lì eserciti la fatica, la sofferenza la fai parlare. E la sofferenza deve venire fuori, bisogna farla uscire. Il dolore deve diventare protagonista e non bisogna emarginarlo.
  • Quello che mi fa più paura è l'idea di mancare, perché i miei bambini hanno bisogno di me. E allora prego Dio che mi lasci vivere finchè non saranno indipendenti, finché non saranno in grado di difendersi da soli

Altri progettiModifica