Andrea Vesalio

anatomista e medico fiammingo

Andreas van Wescle, conosciuto come Andrea del Vesalio (1514 – 1564), anatomista e medico fiammingo.

Andrea Vesalio

De humani corporis fabricaModifica

  • Attraverso la dissezione dei cadaveri acquisiamo una conoscenza accurata.[1]
  • Nel corso di una singola dissezione... Galeno si è allontanato in duecento o più occasioni dalla vera descrizione di armonia, funzione e azione delle parti umane.[2]
  • Non nego che i ventricoli elaborino lo spirito animale, ma sostengo che questo non spiega nulla sulla sede cerebrale delle facoltà più elevate dello spirito. [...] Non sono in grado di comprendere come il cervello possa esercitare le sue funzioni.
  • Quante, spesso assurde cose sono state accettate in nome di Galeno... Tra queste quel mirabile plesso reticolare, la cui esistenza viene costantemente sostenuta nei suoi scritti e di cui i medici parlano continuamente. Essi non lo hanno mai visto, ma tuttavia continuano a descriverlo sulla scorta dell'insegnamento di Galeno. Io stesso sono ora realmente meravigliato per la mia (precedente) stupidità... Causa la mia devozione a Galeno non intrapresi mai una pubblica dissezione di una testa umana senza contemporaneamente servirmi di quella di un agnello o di un bove per mostrare che non riuscivo a riscontrare in alcun modo nell'uomo... e per evitare che gli astanti mi rimproverassero di essere incapace di trovare quel plesso a tutti loro cosi ben noto per nome. Ma le arterie carotidi non formano affatto il plesso reticolare descritto da Galeno.
  • Posso affermare di non aver mal trovato passaggio di alcuna sorta, nonostante a questo scopo abbia esaminato i nervi ottici durante la vivisezione di cani e di altre specie animali di dimensioni maggiori, ed il capo di un uomo ancora caldo, meno di un'ora dopo la decapitazione.

NoteModifica

  1. Citato in AA.VV., Il libro della medicina, traduzione di Sonia Sferzi, Gribaudo, 2021, p. 61. ISBN 9788858036730
  2. Citato in AA.VV., Il libro della medicina, traduzione di Sonia Sferzi, Gribaudo, 2021, p. 43. ISBN 9788858036730

Altri progettiModifica