Apri il menu principale

Alicia Giménez-Bartlett

scrittrice spagnola
Alicia Giménez-Bartlett

Alicia Giménez-Bartlett (1951 – vivente), scrittrice spagnola.

Citazioni di Alicia Giménez-BartlettModifica

  • Con le persone che non mi piacciono sono politicamente corretta, ma non riesco ad essere ironica. Sento questa prossimità solo con chi mi piace.[1]

Messaggeri dell'oscuritàModifica

IncipitModifica

Tutto successe per colpa della dannata televisione. Be', per questo è un po' esagerato, diciamo che la mia implicazione in quella diabolica faccenda avvenne a causa, e qui non cambio nemmeno una virgola, della dannata televisione. Anche se forse dovrei essere più onesta e confessarlo: in fondo, fui io la principale responsabile. Responsabile di cosa? Di essere apparsa sul maledetto schermo. Perché? Forse per non aver saputo resistere al suo magnetico influsso sulle volontà. Questa fu una delle ragioni, ma non la principale. La verità è che mi lasciai tentare, con la pretesa, per di più, di fare bella figura.

CitazioniModifica

  • La gente pensa che il culto sia una cosa da vecchi, ma la verità è che oggi, grazie a Dio, la liturgia ha grande successo fra la gioventù. (p. 110)
  • La vita nasconde dei misteri dietro le semplici apparenze. (p. 117)

Incipit di Uomini nudiModifica

Me ne importa assai poco, non lo amo più.[2]

NoteModifica

  1. Da twitter @festletteratura del 8 settembre 2018
  2. Citato in Giacomo Papi, Federica Presutto, Riccardo Renzi, Antonio Stella, Incipit, Skira, 2018. ISBN 9788857238937

BibliografiaModifica

  • Alicia Giménez-Bartlett, Messaggeri dell'oscurità (Mensajeros de la oscurídad), traduzione di Maria Nicola, Sellerio. Palermo 2001.

Altri progettiModifica