Alessandro D'Ancona

scrittore, critico letterario e politico italiano, settimo direttore della Scuola Normale Superiore di Pisa

Alessandro D'Ancona (1835 – 1914), scrittore, critico letterario, politico e studioso delle tradizioni popolari italiano.

Alessandro D'Ancona

Incipit de I precursori di DanteModifica

Quell'amplissimo ciclo di Leggende che ha per forma la Visione e per argomento il destino dell'uomo dopo la morte, fu, durante l'età media, generato da una viva e comune preoccupazione degli animi e delle fantasie. Come indizio di continua e persistente sollecitudine, come spiegazione, rinnovata sempre e non mai pienamente accolta, del gran mistero proposto dalla religione insieme e dalla morale, le visioni potrebbero già, di per sé stesse, offrire degno argomento di studio, a chi stimi utilmente speso il tempo nel ricercare ciò che a molte anteriori generazioni fu oggetto di meditazione assidua, fonte di soavi speranze o di tetre paure, termine di fede schietta ed ardente. Ma, per noi Italiani, coteste leggende hanno più particolare importanza, a causa delle relazioni in che si trovano col maggior nostro poema.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica