Alack Sinner

Alack Sinner

Fumetto

Immagine Simple Comic.png
Lingua originale italiano
Paese Italia
Genere noir, poliziesco
Autore Carlos Sampayo e Josè José Muñoz
Editore Milano Libri
Pubblicazione gennaio 1975

Alack Sinner, personaggio immaginario protagonista di un fumetto italiano creato da Carlos Sampayo e José Muñoz nel 1975.

Citazioni su Alack SinnerModifica

Lillo GulloModifica

  • Alack Sinner (continuatore ideale di Marlowe, l'eroe letterario di Chandler) compare per la prima volta nel 1975 su AlterLinus e subito gli viene decretato un meritato successo, dovuto anche all'insorgente domanda di intreccio e avventura.
  • Alack Sinner, mani in tasca, sigaretta pendula in un faccione somigliante a Kerouac adulto (ma gli autori lo vogliono «un incrocio tra Richard Burton e un bulldog»), ha abbandonato la polizia nauseato dai suoi metodi poco democratici e da allora fa il detective privato, travagliato da una profonda crisi interiore, che lo porta talvolta ad entrare in conflitto con il suo ruolo professionale (per un periodo va a fare l'autista di taxi).
  • Il primissimo Sinner sembrava uscito dalla matita un po' tremolante di Hugo Pratt, quello attuale dal feroce pennino di George Grosz. Tra questi due poli, Muñoz è riuscito in pochissimo tempo a raggiungere un originalissimo ed eccellente segno che, ancora in progress, va sempre più accentuando la carica espressionista orientata verso una forte deformazione satirica.

Altri progettiModifica