Apri il menu principale

Akiko Yosano

poetessa giapponese

Akiko Yosano (1878 – 1942), poetessa e saggista giapponese.

Citazioni di Akiko YosanoModifica

  • [Tanka] Dagli occhi fredde | cadono le lagrime, | eppure le sue parole | si sforzano di parere gaie: | non dimenticatela, ve ne prego.[1])
  • [Tanka] Lontano | dai seni di tiepido velluto delle fanciulle | non sentite freddo, | accademici e brontoloni | predicatori di moralità?[2]
  • [Tanka] Era un germoglio tenero | in un paradiso perduto | la donna che viveva con te | di danze e canti d'amore. | ho sognato?[3]

NoteModifica

  1. Preghiera; citato in Leo Magnino, Storia della letteratura giapponese, Nuova Accademia Editrice, Milano, 19573, p. 199.
  2. Da Inno alla vita, in Tanka, a cura di Elpidio Jenco, Ceschina, Milano, 1957, passim; citato in Rosaria Beviglia e Adolfo Tamburello, Antologia della letteratura coreana e giapponese, Letteratura universale, vol. 38, Fabbri, Milano, 1970, p. 263.
  3. Da Paradiso perduto, in Tanka, a cura di Elpidio Jenco, citato in Antologia della letteratura coreana e giapponese, p. 264.

Altri progettiModifica