Zaha Hadid

architetta e designer irachena

'Zaha Hadid (1950 – 2016), architetta e designer irachena naturalizzata britannica.

Zaha Hadid, novembre 2013

Citazioni di Zaha HadidModifica

  • C’è un aspetto dell’architettura che spesso viene trascurato. L’architettura deve essere piacevole, deve dare il piacere di trovarsi in uno spazio incantevole. Una bella camera non importa se è grande o piccola. Quel che la gente fatica a capire del lusso è che il lusso non ha nulla a che vedere con il prezzo. Questo deve fare l’architettura: dare l’idea del lusso su una scala più ampia.[1]
  • Per la mia famiglia studiare era il passaporto per un mondo migliore, ma io non sapevo ancora bene che cosa volevo fare. Ho scoperto soltanto al quarto anno di università la passione per l’architettura.[1]
  • Se l’edificio che hai costruito funziona, e tutti lo riconoscono, perché non dovresti riproporlo? […] Non occorre reinventare ogni giorno la ruota ma naturalmente variano i programmi. Una stazione ferroviaria non può avere nulla in comune con una stazione di traghetti, un museo della scienza, una scuola pubblica o una fabbrica. Nessuna analogia di programma. Del resto vi sono cose che non sono ripetibili.[1]

NoteModifica

  1. a b c Citato in Zaha Hadid – Intervista alla Prima Donna Pritzker Prize, Architettura Post-Decostruttivista, 22 maggio 2017.

Altri progettiModifica