Winston Groom

scrittore statunitense

Winston Groom (1943 – vivente), scrittore statunitense.

Incipit di Forrest GumpModifica

Lasciate che ve lo dica: essere un idiota non è tutto rose e fiori. La gente ride, si incavola, ti tratta malissimo. Adesso è di moda essere gentili con quelli che chiamano disabili, ma, lasciate che ve lo dica, non è sempre stato così. Eppure io non posso lamentarmi, perché devo ammettere di aver avuto una vita interessante.
Sono un idiota sin dalla nascita. Il mio quoziente d'intelligenza non arriva a 70, e questo basta a qualificarmi. Almeno, così dicono. Probabilmente sono un deficiente o magari un demente, ma io preferisco pensare a me stesso come a una specie di scemo – e non a un idiota – perché quando la gente pensa a un idiota ha sempre in mente un mongoloide, uno di quelli che hanno gli occhi troppo vicini e sembrano cinesi, perdono un sacco di bava e continuano a toccarsi in quel posto là.

BibliografiaModifica

  • Winston Groom, Forrest Gump, traduzione di Alessandra Vizzi, Sonzogno, 1994. ISBN 8845407209

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica