Apri il menu principale

Vladimír Holan (1905 – 1980), poeta ceco.

Citazioni di Vladimír HolanModifica

  • Anelavi da tempo di scrivere una poesia | così semplice e diafana, da risultare invisibile, | qui di peso a nessuno, ma da far leggere | forse ad un angelo!... Ed almanaccavi | che cosa una tale poesia dovrebbe cantare, | anche se in fondo ti è chiaro: una cosa qualsiasi, | solo che in modo così diafano e semplice, | da dover risultare invisibile... (Arroganza, Alla memoria di Jakub Deml, Bolest (Il dolore), 1965[1])

NoteModifica

  1. In Una notte con Amleto. Una notte con Ofelia, traduzioni di Angelo Maria Ripellino e di Ela Ripellino Hlochová, prefazione di Angelo Maria Ripellino, Einaudi, Torino, 1993, p. 125. ISBN 88-06-12980-5

Altri progettiModifica