Apri il menu principale

Vittorino Colombo

politico italiano nato nel 1925

Citazioni di Vittorino ColomboModifica

  • [Sulla possibilità della Democrazia Cristiana all'opposizione] Per la dc potrebbe anche essere utile, dopo tanti anni di governo. In minoranza ci si rinnova più facilmente, si cambia con meno difficoltà la classe dirigente. In definitiva si purifica il partito dalle "scorie", da coloro che per decenni sono saliti sul carro del potere, solo per il potere e che ora guardano altrove, oltre la dc.[1]

Dal Discorso di insediamento alla presidenza del Senato della Repubblica, 12 maggio 1983.

  • L'Italia, tra i paesi a democrazia parlamentare, ha sempre avuto il primato nella partecipazione dei cittadini alle scelte elettorali fondamentali. È stata questa massiccia partecipazione uno dei punti di forza della nostra democrazia.
  • La democrazia vive solo di democrazia, di partecipazione cioè del contributo di tutti: questo è l'insegnamento che dobbiamo in particolare alle nuove generazioni.
  • La società italiana nel suo frenetico dinamismo, spesso contorto, dà l'impressione, a volte, di mal sopportare una qualsiasi struttura che tenda ad ordinare, a garantire questo stesso dinamismo nel rispetto della libertà dei singoli ma anche nel rispetto delle libertà e del bene di tutti.

NoteModifica

  1. Dall'intervista di Giuseppe Sangiorgio, Vittorino Colombo: "Alla dc l'opposizione farebbe bene", La Stampa, 20 settembre 1980.

Altri progettiModifica