Ufficio delle Tenebre

Citazioni sull'ufficio delle Tenebre.

  • Dopo i salmi cantati o salmeggiati e le candele successivamente spente, ogni luce sparisce, tutti gli oggetti la cui pompa religiosa o mondana era stata illuminata rientrano nella ombra; segue un profondo silenzio che produce in alcuni l'attesa, in altri il raccoglimento; poi, dopo un certo intervallo, comincia il canto del Miserere, di cui nessuna parola umana può rendere la bellezza né la maestà; è il coro degli angeli; l'armonia delle sfere celesti. (Sof'ja Petrovna Sojmonova)

Altri progettiModifica