Tracy Letts

drammaturgo e attore statunitense

Tracy Letts (1965 - vivente), drammaturgo e attore statunitense.

Tracy Letts nel 2019

Citazioni di Tracy LettsModifica

  • Alzo lo sguardo sullo scaffale in cui sono le mie opere pubblicate e sono tipo "Come diavolo l'ho fatto?" Se sapessi come farlo, lo farei sempre.
I look up on the shelf where my published plays are, and I’m just like, “How the hell did I do that?” If I knew how to do it, I’d do it all the time.[1]
  • Mi sono sempre sentito uno scrittore. Avevo scritto da bambino. Mi è sempre piaciuto scrivere. Mi è piaciuta la privacy della scrittura. Una volta diventato un drammaturgo con Killer Joe, mi piaceva non essere responsabile della performance ogni sera. Ma nel modo in cui sono iniziate queste carriere parallele, c'è ben poco crossover.
I always felt like a writer. I’d written as a little kid. I’d always liked writing. I liked the privacy of writing. Once I’d become a playwright with Killer Joe, I loved not being responsible for the performance every night. But the way these parallel careers started, there’s very little crossover.[1]
  • Spesso non so che diavolo ho scritto o di cosa parli. Ho conosciuto drammaturghi molto diversi al riguardo. Apparentemente Pinter, tra tutte le persone, era proprio come "Non so cosa significhi". Mentre il signor Albee non era affatto così. Il signor Albee lo sapeva. Era coraggioso nella sua comprensione non solo di ciò che tutti volevano, ma di ciò che rappresentavano.
I often don’t know what the hell I’ve written, or what it’s about. I’ve known playwrights who are very different in this regard. Apparently Pinter, of all people, was just like, “I don’t know what it means.” Whereas Mr. Albee was not like that at all. Mr. Albee knew. He was ironclad in his understanding of not only what everybody wanted, but what they represented.[1]

NoteModifica

  1. a b c (EN) Citato da Emma Brown, Tracy Letts, InterviewMagazine.com, 9 maggio 2017.

Incipit di Agosto, foto di famigliaModifica

Prologo
Una casa di campagna dalla forma irregolare fuori Pawhuska, in Oklahoma, a novantasei chilometri da Tulsa in direzione nordovest. Ha più di un secolo ed è stata probabilmente costruita da un clan di coloni irlandesi che aveva fatto fortuna. Grazie ad ampliamenti, ristrutturazioni e riparazioni è stata sostanzialmente rammodernata più o meno fino al 1972, anno in cui sono cessati i lavori di manutenzione strutturale.

BibliografiaModifica

  • Tracy Letts, Agosto, foto di famiglia, traduzione di Adria Tissoni, BUR Biblioteca Univ. Rizzoli, 2014. ISBN 8817071536

FilmografiaModifica

AttoreModifica

Altri progettiModifica