Times Square

piazza e quartiere di Manhattan, New York

Citazioni su Times Square.

  • A Times Square, lo spettacolo dell'attività dell'uomo raggiunge una specie d'irrealtà violenta. Si finisce per domandarsi se la gente sappia per davvero quello che fa. Sembra inutile andare a destra piuttosto che a sinistra, a sinistra piuttosto che a destra. Il movimento rimestola quella moltitudine di teste e di corpi senza ragione apparente, senz'altra necessità che una specie d'istinto profondo che vuole questo rimescolio e questo vortice senza fine, nella stanchezza, nella grande stanchezza umana. (Julien Green)
  • Bickford è il più grande palcoscenico di Times Square – molta gente ha vagabondato qua intorno per anni uomini e ragazzi cercando Dio sa che cosa, forse qualche angelo di Times Square che volesse fare dell'intera grossa stanza la propria casa, la vecchia fattoria – la civiltà ne ha bisogno. – Che si può fare a Times Square? Godersela tutta. – La più grande città che il mondo abbia mai visto. Su Marte c'è una Times Square? Che cosa potrebbe fare il Fluido Mortale[1] in Times Square? O San Francesco? (Jack Kerouac)
Times Square, New York

NoteModifica

  1. Qui Kerouac si riferisce alla creatura gelatinosa protagonista del film di fantascienza The Blob (Fluido Mortale nell'edizione italiana), di Irvin S. Yeaworth, apparso nel 1958. (N.d.T.)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica