Svante Arrhenius

chimico e fisico svedese
Medaglia del Premio Nobel
Per la chimica (1903)

Svante August Arrhenius (1859 – 1927), chimico e fisico svedese.

Svante Arrhenius

Incipit di Le leggi quantitative della chimica biologicaModifica

Il contenuto di questo libro è fondato su tre «TYNDALL lectures» tenute all'Istituto Reale di Londra nei giorni 14, 21 e 28 maggio 1914. Lo scopo di quelle letture era di passare brevemente in rivista i nuovi capitoli della biochimica nei quali le misurazioni quantitative fossero state condotte innanzi e quindi discusse con una certa estensione dal punto di vista della Chimica fisica. Finché in una scienza sono impiegati soltanto i metodi qualitativi questa non può assurgere ad un grado maggiore del descrittivo in cui la nostra conoscenza è molto limitata, sebbene certamente utilissima.

BibliografiaModifica

Altri progettiModifica